La mi esperienza

Andare in basso

La mi esperienza

Messaggio  pito80 il Sab 04 Feb 2012, 22:53

Allora ragazzi cari credo che sia arrivato il momento di parlare un po' di me del mio problema che ho avuto con il pectus excavatum e dei risvolti psicologici.
Allora incominciamo  dal problema fisico:la mia è una leggera malformazione congenita che coinvolge la parte finale dello sterno,il mio vero problema sono le coste sporgenti,il fatto che sono molli ed il fatto che in alcuni punti sono assimmetriche,come mi fuo' spiegato da un dottore che mi visito' 10 anni fa'  ho le cartilagini costali lunghe,questa è al vera causa del mio problema.
Passiamo a noi arrivo intorno ai 16 anni,incomincio a non piacermi il mio torace mi dava problemi  lo volevo bello piatto!vado lo stesso a mare all' epoca ero solo un ragazzino e pesavo 70 kg quindi i mie muscoli andavano in risalto ed il pectus si notava poco anche se dentro di me soffrivo,stavo male nel frattempo sono caduto in depressione!il mio medico di base mi aveva rassicurato dicendo che non era niente e che con un po' di piscina o palestra sarei riusciuto a tamponare un po'...potete immaginare la mia delusione dopo aver fatto un anno di piscina senza nessun riscontro degno di nota,per forza sono ossa cosa vuoi che si sposti!!!
Mi viene in mente quello che mi disse il medico che mi visito all' ospedale...pectus excavatum cosi mi metto alla ricerca su internet questo nell' estate 2006,dopo vari tentativi trovo un articolo dove si parlava delle malformazioni congenite ed mi imbatto nel vecchio forum vita,
dopo aver letto varie testimonianze mi reco al ospedale Sant'Orsola di Brescia dal Dott Ottoni dopo averci parlato per telefono nel settembre 2006 prendo un treno e mi reco a Brescia,durante la visita mi dice che è una cosa lieve e che mi sarei potuto operare, gli dissi che gli avrei fatto sapere e gli dissi voglio rifletterci sai la paura fa 90 mi son detto fra me e me!
Passa un altro anno in cui  ebbi un incidente(il dott ottoni sa di cosa sto parlando)che mi ha tenuto fermo a livello psicologico per ben 2 anni e demoralizato decisi di accontanare l'idea di operarmi al pectus visto che quel incidente avuto era frutto di un operazione sbagliato su di me.
Al di la' della  mia storia ora posso dirvi che il pectus mi ha condizonato nella fase adolescenziale....ora che ho 25 anni non me ne frega piu' e sono orientato piu' alla perfezione della massa muscolare e non voglio sottopormi ad una operazione cosi tosta..oltre tutto odio le cicatrici ed una cicatrice in mezzo al petto proprio non se ne parla,al massimo provero' con un lipofelling ovvero aspirare il grasso ed inserirlo sulle parti un po' depresse,per il resto ora mi accetto cosi,questo per farvi capire che nella vita ci sono altre cose...ed io ero uno di quelli che non andava piu' al mare e in piscina,ora non ho problemi a farmi vedere a dorso nudo,faccio palestra e vari sport in generale,con l'obbiettivo di avere una buona forma fisica.
Adriano.




 

.


Ultima modifica di pito80 il Ven 03 Ott 2014, 13:23, modificato 2 volte

pito80

Maschile
Numero di messaggi : 207
Età : 32
Data d'iscrizione : 19.08.08

Visualizza il profilo dell'utente

Torna in alto Andare in basso

Re: La mi esperienza

Messaggio  fraleric68 il Dom 05 Feb 2012, 11:37

ciao Pit,

sono contenta per il fatto che ora tu stia meglio, volevo solo dirti una cosa: se il tuo problema vero sono le costole sporgenti, perchè non provi con la fisioterapia mirata ? Quelle almeno a mio figlio sono andate a posto.

Tanti auguri.
avatar
fraleric68

Numero di messaggi : 399
Età : 49
Data d'iscrizione : 13.03.08

Visualizza il profilo dell'utente

Torna in alto Andare in basso

Re: La mi esperienza

Messaggio  pito80 il Dom 05 Feb 2012, 15:30

si dovrei salire a parma.....dipende che esercizi sono xkè io faccio pesi......dovrei parlare con mandrioni..grazie per il consiglio.

pito80

Maschile
Numero di messaggi : 207
Età : 32
Data d'iscrizione : 19.08.08

Visualizza il profilo dell'utente

Torna in alto Andare in basso

Re: La mi esperienza

Messaggio  Antonio99 il Dom 05 Feb 2012, 15:38

Adriano sono contento che tu sia arrivato ad una simile decisione ed abbia abbandonato l'idea di sottoporti alla "mattanza"
avatar
Antonio99

Maschile
Numero di messaggi : 237
Età : 43
Data d'iscrizione : 14.08.09

Visualizza il profilo dell'utente

Torna in alto Andare in basso

Re: La mi esperienza

Messaggio  pito80 il Dom 05 Feb 2012, 17:01

....


Ultima modifica di pito80 il Dom 05 Feb 2012, 17:05, modificato 1 volta

pito80

Maschile
Numero di messaggi : 207
Età : 32
Data d'iscrizione : 19.08.08

Visualizza il profilo dell'utente

Torna in alto Andare in basso

Re: La mi esperienza

Messaggio  pito80 il Dom 05 Feb 2012, 17:04

allora nel mio caso il gioco non ne vale la candela...troppo stress fisico e psicologico io ho deciso se possibile di aspirare il grasso ed innestarlo nelle parti un po depresse se non pazienza chi se ne frega......

pito80

Maschile
Numero di messaggi : 207
Età : 32
Data d'iscrizione : 19.08.08

Visualizza il profilo dell'utente

Torna in alto Andare in basso

Re: La mi esperienza

Messaggio  keycode13 il Dom 05 Feb 2012, 20:01

Pito sei un grande!
avatar
keycode13

Maschile
Numero di messaggi : 361
Età : 37
Località : Messina
Data d'iscrizione : 25.03.08

Visualizza il profilo dell'utente

Torna in alto Andare in basso

Re: La mi esperienza

Messaggio  Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Torna in alto Andare in basso

Torna in alto


 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum