un parere per alternativa all'intervento di PE

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

un parere per alternativa all'intervento di PE

Messaggio  alberto francesco il Mer 25 Set 2013, 11:26

Mio figlio di 16 anni ha un PE con indice di haller "5" e leggero riposizionamento del cuore nella cassa toracica. Secondo voi in alternativa all'operazione con metodo di NUSS, ritenuta necessaria dal prof. Jasonni, si potrebbe valutare la fisioterapia di Mambrioni per correggere il problema ?
Un grazie anticipato a chi potrÓ rispondermi.

alberto francesco

Numero di messaggi : 4
EtÓ : 56
Data d'iscrizione : 23.09.13

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: un parere per alternativa all'intervento di PE

Messaggio  lucio il Mer 25 Set 2013, 13:49

Partiamo subito dicendo che non sono un dottore/chirurgo o esperto...Quindi prendi con le molle il mio punto di vista....
L'indice di Haller indica la "gravitÓ" del PE .e 5 siamo gia' ad livello medio/elevato ... sentirei piu' pareri di Chirurghi ..anche se questo comporta soldi/tempo/sbattimento... non e' un appendicite o un menisco....e' 1/2 interventi importanti e quindi bisogna affidarsi a mani esperte e capaci e non al primo che senti...

La fisioterapia di Mambrioni e' un alternativa, ma qui entrano in campo un sacco di variabili: eta' del soggetto, gravita' del PE, ci vuole una costanza quotidiana per 2/3 anni, quindi una volonta' ferrea.
Ha fatto esami specifici ? ECG, Spirometria, Eco-Cardio, Tac ??? Ha dolore/dispena o altri sintomi ??
avatar
lucio
Moderatore
Moderatore

Maschile
Numero di messaggi : 892
EtÓ : 43
LocalitÓ : BOLOGNA
Data d'iscrizione : 27.08.10

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: un parere per alternativa all'intervento di PE

Messaggio  Ospite il Mer 25 Set 2013, 16:33

Ciao,
secondo me un p.e di hallar 5 (ne so qualcosa), merita di essere valutato molto seriamente da chirurghi torac esperti nel campo, quindi sicuramente sentire pi¨ pareri..
Non son convinta (opinione personale) che la fisioterapia di M. possa essere considerata un' alternativa per risolvere, in questo caso, il problema alla radice..Sappiamo per˛ che Ŕ un aiuto valido anche nei casi in cui Ŕ indicata la correzione chirurgica: nel pre aiuta ad elasticizzare la zona sternale e nel post a consolidare il risultato chirurg ottenuto, quindi fa sicuramente bene.. Poi per chiarire ogni dubbio, magari fare una visita da lui..

Ospite
Ospite


Tornare in alto Andare in basso

un parere per alternativa all'intervento di PE

Messaggio  alberto francesco il Mer 25 Set 2013, 16:59

lucio ha scritto:Partiamo subito dicendo che non sono un dottore/chirurgo o esperto...Quindi prendi con le molle il mio punto di vista....
L'indice di Haller indica la "gravitÓ" del PE .e 5 siamo gia' ad livello medio/elevato ... sentirei piu' pareri di Chirurghi ..anche se questo comporta soldi/tempo/sbattimento... non e' un appendicite o un menisco....e' 1/2 interventi importanti áe quindi bisogna affidarsi a mani esperte e capaci e non al primo che senti...

La fisioterapia di Mambrioni e' un alternativa, ma qui entrano in campo un sacco di variabili: eta' del soggetto, gravita' del PE, ci vuole una costanza quotidiana per 2/3 anni, quindi una volonta' ferrea.
Ha fatto esami specifici ? ECG, Spirometria, Eco-Cardio, Tac ??? Ha dolore/dispena o altri sintomi ??
Grazie della risposta lucio. Gli esami fatti sono: spirometria che ha dato come esito un deficit ventilatorio di tipo restrittivo di lievissima entitÓ; ECG e ECO; il ragazzo ha un prolasso valvolare mitralico con minima insufficienza, qualche lieve aritmia; Ŕ stata fatta risonanza magnetica al cuore dalla quale il chirurgo ha rilevato l'indice di haller e una certa compressione del cuore da parte della cassa toracica. Non Ŕ stata fatta la TAC.
Qualcuno ha giÓ avuto esperienza con Jasonni del Gaslini per precedenti operazioni ?
Grazie ancora per le risposte.

alberto francesco

Numero di messaggi : 4
EtÓ : 56
Data d'iscrizione : 23.09.13

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: un parere per alternativa all'intervento di PE

Messaggio  TheLife il Mer 25 Set 2013, 19:47

Vacuum bell a manetta fino al termine della crescita,basta un'ora al giorno.Dal 2011 al 2013 sono usciti gli articoli che ne hanno confermato l'efficacia,ovviamente da caso a caso avremo un miglioramento diverso ma non possiamo fare previsioni senza la costanza.Puoi fare una visita a Basilea dal Dott.Haecker che dirige la sperimentazione sugli adolescenti e non,ti fa la visita e consiglia la misura pi¨ adatta a tu figlio.

TheLife

Numero di messaggi : 81
EtÓ : 24
Data d'iscrizione : 01.08.12

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: un parere per alternativa all'intervento di PE

Messaggio  alberto francesco il Ven 27 Set 2013, 09:14

TheLife ha scritto:Vacuum bell a manetta fino al termine della crescita,basta un'ora al giorno.Dal 2011 al 2013 sono usciti gli articoli che ne hanno confermato l'efficacia,ovviamente da caso a caso avremo un miglioramento diverso ma non possiamo fare previsioni senza la costanza.Puoi fare una visita a Basilea dal Dott.Haecker che dirige la sperimentazione sugli adolescenti e non,ti fa la visita e consiglia la misura pi¨ adatta a tu figlio.
Grazie TheLife. Potrebbe essere una soluzione. Il problema Ŕ andare fino a Basilea. Ora vado dal prof. Mambrioni e voglio sentire anche la sua opinione. Qualcuno sa se sono stati risolti casi di PE con Haller di grado 5 in soggetti giovani ?
Saluti a tutti

alberto francesco

Numero di messaggi : 4
EtÓ : 56
Data d'iscrizione : 23.09.13

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

un parere per alternativa all'intervento di PE

Messaggio  alberto francesco il Mer 02 Ott 2013, 15:53

Salve a tutti. Ieri pomeriggio abbiamo fatto la visita da Mambrioni. Mi ha fatto veramente un'ottima impressione e devo dire che ci ha molto sollevato di animo visto che secondo lui ci sono buone possibilitÓ di sistemare il problema di mio figlio con la fisioterapia. Anche dai casi vari che ci ha fatto vedere credo ci siano ottime possibilitÓ. Fatte tutte le sue misurazioni Ŕ emerso che il PE di mio figlio Ŕ di circa 3 cm. Gli ha giÓ insegnato la respirazione con la cintura e effettivamente ho potuto constatare come giÓ dalle prime prove si muove la muscolatura dello sterno in sollevamento. Fra circa 15 giorni fisseremo altro appuntamento per gli altri esercizi con i pesi. Spero proprio di aver trovato la soluzione al problema di mio figlio il quale ha di bello di essere uno preciso e costante nelle sue cose e che si impegna seriamente.

alberto francesco

Numero di messaggi : 4
EtÓ : 56
Data d'iscrizione : 23.09.13

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto


 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum