La mia piccola esperienza.

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

La mia piccola esperienza.

Messaggio  Dykel il Dom 12 Ott 2014, 20:26

Sono una ragazza di 16 anni. Sono stata operata presso l'ospedale Bellaria, di Bologna, il 23/09/14 per P.E grave e leggermente asimmetrico nella parte destra del torace. Ho iniziato a sviluppare questo problema dal'età di 2/3 anni e nel corso della mia piccola vita, anche se sono una ragazza alla quale non contano i pareri altrui, mi ha pesato parecchio. I miei non mi avevano mai detto dell'eventualità di poter fare un operazione per correggere il mio P.E. e ritengo questo loro comportamento ingiusto nei miei confronti, tant'è che andai direttamente io dal mio dottore di base a farmi prescrivere una visita con un chirurgo toracico. Quando scoprii che era possibile operarsi per togliere questo fastidioso problema fui al settimo cielo, finalmente avrei potuto avere un petto normale e un fiato normale (a causa del P.E. avevo un fiato molto corto che mi ha impedito di fare molti sport Crying or Very sad ).

Tutto inizia il 22/09/14, entro in ospedale e mi fanno le varie analisi ed ecografie. Il giorno successivo entro in sala operatoria verso le 08:00 e l'operazione dura 4 ore. Al termine mi risveglio intontita e dormo tutto il giorno. Ho passato una settimana in ospedale, i primi giorni sono stati un inferno nonostante gli antidolorifici perchè mi ero beccata la tosse Evil or Very Mad . Nonostante ciò, da quando mi tolsero il drenaggio iniziai a migliorare a vista d'occhio.

Ora a quasi tre settimane dall'intervento il dolore è minimo a parte durante i cambiamenti climatici. La sbarra la sento molto ma devo ancora abituarmici, dovrò tenerla per un tempo che andrà dai 9 ai 12 mesi. Per ora sono contenta di come è andata l'operazione, sono spaventata all'eventualità di recidive o problemi varii e spero non ci siano bounce .
Per il resto... l'operazione personalmente non la rifarei mai, forse è troppo presto per dirlo, ma, richiede molti sacrifici e molto tempo. Sapevo già dall'inizio che non sarebbe stata una passeggiata e infatti mi sento di consigliare questa operazione a chi solo ha un P.E. grave, o che gli causa veri e propri problemi a livello psicologico e/o fisico.

Dykel

Femminile
Numero di messaggi : 13
Età : 19
Località : Bologna.
Data d'iscrizione : 12.10.14

Vedere il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: La mia piccola esperienza.

Messaggio  ilmuletto il Mer 15 Ott 2014, 10:25

Ciao,
Ho letto la tua esperienza e vorrei farti un paio di domande...
Innanzitutto sei sicura di aver fatto un intervento con la tecnica ravitich? Te lo chiedo perché ormai sulla malformazione che hai descritto, anche nei casi più gravi, si usa sempre la nuss. In più hai parlato di una barra che dovrebbe essere utilizzata con la nuss. Premetto che non sono un medico e quello che dico deriva solo da informazioni dette dal mio medico e trovate in internet.
Inoltre, se si trattasse del tipo di operazione che intendo io, tenere la barra 9-12 mesi è pochissimo davvero...è una cosa che non ho mai sentito...nelle visite che ho fatto io e in tutte le informazioni che ho trovato in internet (anche in siti stranieri) la barra va tenuta per un tempo minimo di 3 anni perché il torace si deve solidificare nella forma imposta dalla barra...più rimane dentro e meno probabile risulta una recidiva.
Ripeto, non sono un medico, ho solo scritto quello che so grazie svariati mesi in cui ho visto diversi dottori e raccolto molte informazioni.
Mi farebbe piacere se rispondessi...ormai il forum è parecchio deserto..è un peccato perché sarebbe l'ideale avere opinioni su come procede il periodo post operatorio!

ilmuletto

Numero di messaggi : 42
Età : 28
Data d'iscrizione : 30.01.14

Vedere il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: La mia piccola esperienza.

Messaggio  Dykel il Gio 16 Ott 2014, 06:22

Sicurissima, anche nella tecnica di ravich viene inserita una piccola barra sotto lo sterno per far si che si ricalcifichi nella posizione giusta. Però questa barra viene tenuta di meno rispetto a quella di nuss per il fatto che in ravich vengono 'rotte' le ossa e poi fatte ricalcificare nella posizione giusta, mentre in nuss credo che la barra sposti solo le ossa senza fare altro e quindi le ossa hanno bisogno di più tempo per 'abituarsi' alla nuova posizione.

Dykel

Femminile
Numero di messaggi : 13
Età : 19
Località : Bologna.
Data d'iscrizione : 12.10.14

Vedere il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: La mia piccola esperienza.

Messaggio  ilmuletto il Gio 16 Ott 2014, 12:02

Come mai hai deciso di operarti con quella tecnica rispetto alla nuss?

Te lo chiedo perchè so che ravitich è davvero molto più invasiva rispetto alla nuss....io ad esempio ho due piccole cicatricci ai lati...una addirittura già non si vede più ed è completamente liscia...l'altra invece è riuscita un pò peggio ed è leggermente in rilievo...ma conto che con il tempo andrà a migliorare

ilmuletto

Numero di messaggi : 42
Età : 28
Data d'iscrizione : 30.01.14

Vedere il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: La mia piccola esperienza.

Messaggio  Dykel il Gio 16 Ott 2014, 18:43

Ho deciso questa tecnica per due motivi:
Avevo una lieve asimmetria e il chirurgo al quale mi sono rivolta mi ha detto che con nuss non sarebbe potuta essere corretta.
Con Ravich la probabilità di recidiva è molto più bassa rispetto alla tecnica di Nuss. Anche se io sono ancora giovane e anche se avessi usato Nuss, avrei avuto comunque poche probabilità di recidiva, alla fine mi ha convinto ravich perche la barra viene tenuta 1 anno massimo e non 3 anni che personalmente mi sembra un infinità di tempo. A me preme di tornare alla mia normale vita il prima possibile, senza dover pensare che tengo una barra e che devo star attenta a fare alcuni movimenti. Per quanto riguarda la cicatrice che lascia Ravich, io ne ho una veramente piccola rispetto alla maggior parte viste qua, probabilmente per il fatto che io ho un petto di dimensioni minori rispetto a un uomo adulto. Alla fine la cicatrice non è il mio maggior pensiero, tanto con le pomate tende a diventare poco visibile, a me importa che il P.E. non ci sia più Smile

Dykel

Femminile
Numero di messaggi : 13
Età : 19
Località : Bologna.
Data d'iscrizione : 12.10.14

Vedere il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: La mia piccola esperienza.

Messaggio  lucio il Sab 18 Ott 2014, 10:18

Ciao Dykel, anch'io sono di Bologna e abito a 2km dall'Ospedale Bellaria..e non sapevo che ci fosse una Chirurgia Toracica ... ho conosciuto quella del S'Orsola di Bologna nel 2006 (pneumotorace) e feci delle visite all'Ospedale Maggiore nel 2011...poi scelsi Brescia pr l'intervento. Ti posso chiedere chi ti ha operata ?

lucio
Moderatore
Moderatore

Maschile
Numero di messaggi : 881
Età : 42
Località : BOLOGNA
Data d'iscrizione : 27.08.10

Vedere il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: La mia piccola esperienza.

Messaggio  Dykel il Sab 18 Ott 2014, 16:54

Mi ha operata il Dott. Porrello Cologero.

Dykel

Femminile
Numero di messaggi : 13
Età : 19
Località : Bologna.
Data d'iscrizione : 12.10.14

Vedere il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: La mia piccola esperienza.

Messaggio  Dykel il Gio 23 Ott 2014, 20:19

Piccolo aggiornamento:

A un mese di distanza dall'operazione molti dolori sono passati, sto' riaquisendo molto velocemente mobilità. Mi è ancora difficoltoso alzarmi dal letto e la sensibilità deve ancora tornare del tutto. Il fiato mi stà tornando normale cheers  e oramai riesco a camminare a lungo senza dovermi fermare, unica pecca è che da quando ho iniziato a camminare, ho un mal di schiena costante che non riesco a far passare o attenuare se non mi sdraio Crying or Very sad . Avendo solo 17 anni non ho mai sofferto di mal di schiena, quindi credo sia per la barra che crea qualche forza a cui la schiena si debba abituare. In questi ultimi giorni ho anche avvertito un fastidioso dolore ai muscoli che stanno a destra del petto, quasi sotto la zona ascellare ma ora sembra essere passato.

Per il resto non ho nulla da segnalare, il 31 farò le lastre e una visita di controllo e spero che abbiano solo buone notizie bounce

Dykel

Femminile
Numero di messaggi : 13
Età : 19
Località : Bologna.
Data d'iscrizione : 12.10.14

Vedere il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: La mia piccola esperienza.

Messaggio  lucio il Ven 24 Ott 2014, 16:55

i dolori alla schiena sono abbastanza comuni, direi che non c'e' da preoccuparsi, poi dolorini vari, sensazioni "strane" ecc sono all'ordine del giorno e molto dipende anche dal tempo (umidità' e pressione atmosferica)

lucio
Moderatore
Moderatore

Maschile
Numero di messaggi : 881
Età : 42
Località : BOLOGNA
Data d'iscrizione : 27.08.10

Vedere il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: La mia piccola esperienza.

Messaggio  Dykel il Ven 24 Ott 2014, 20:53

Il mal di schiena mi perseguita quasi ogni giorno della settimana, ora capisco cosa provano le persone anziane Laughing semplicemente mi irrita un po' dovermi lamentare un po' come fossi una 60enne Laughing

Dykel

Femminile
Numero di messaggi : 13
Età : 19
Località : Bologna.
Data d'iscrizione : 12.10.14

Vedere il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto


 
Permesso di questo forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum