SI RIPRENDE AL 100%?

Andare in basso

SI RIPRENDE AL 100%?

Messaggio  Mello il Mer 20 Giu 2018, 22:13

Ciao a tutti, ho 29 anni e PE con haller 4.2 ed ho seguito un percorso che mi ha portato a scegliere per l’operazione.
La domanda che ho adesso è se riuscirò dopo a riprendere le cose che ho da fare tornando al 100% nella mia vita, certo con le dovute attenzioni.
E quanto ci vuole a tornare a questo 100%?
Oltre ai dolori, cosa bisogna considerare?
Rispetto al disagio psicologico fino all’operazione mi immagino che riprendersi dopo sia niente al confronto, è così?
Se chi l’ha fatta vuole condividere la sua esperienza...
Vi seguo da tanto e siete di grande supporto!
Grazie infinite!

Mello

Numero di messaggi : 3
Età : 30
Data d'iscrizione : 11.12.17

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

Re: SI RIPRENDE AL 100%?

Messaggio  AmyPond il Gio 21 Giu 2018, 17:33

Ciao,
Io prima di decidere di operarmi cercavo questa risposta come l'acqua nel deserto, tra i moltissimi post di questo forum. Apporto la mia esperienza che, tuttavia, rimane una su moltissime, quindi personale. Nonostante fossi al corrente del fatto che avrei potuto sviluppare complicanze di varia gravità, mi sono voluta operare per disperazione. Onestamente sono abbastanza contenta del risultato, e per rispondere alla tua seconda domanda, lo "specchiarsi" e vedere un torace decente, a livello psicologico ti fa recuperare in fretta. Chiaro che non saremo mai come i nostri amici diciamo così "normodotati", ma questo ahimè già lo sappiamo. A livello fisico io ho ancora dolori saltuari, a sei mesi dalla rimozione della barra; conta comunque che non ci sottoponiamo ad un lifting facciale, ma a qualcosa di ben più serio, quindi di dolori sporadici ne avremo sempre, temo. Io li sento soprattutto nei punti in cui la barra appoggiava. Come attività quotidiane, ho ripreso a guidare dopo 3 mesi, per un mesetto abbondante mia madre mi ha aiutato a prepararmi da mangiare, poi mi sono aggiustata io con il cibo surgelato che avevo preparato apposta, le pulizie di casa con molta calma dopo un paio di mesi, sport non ne ho mai fatto, sia per via dei dolori e sia per via della mia scarsa propensione... Ho notato che andare in bicicletta è diventato più doloroso, come se sforzassi molto i pettorali, quindi non la uso più per ora. Io tra l'altro ho l'aggravante di avere scoliosi e iperlordosi lombare, quindi a tutto ciò aggiungo un mal di schiena perenne ed una postura che devo tenere continuamente aggiustata... Sarò sincera: io, personalmente, sento di non aver recuperato al 100%, sicuramente vivo meglio di prima, ma la mia percentuale è almeno un 70%. Speravo che l'operazione mi sistemasse un po' anche la postura ma così non è stato; comunque sono già contenta di non avere più quel buco...
avatar
AmyPond

Numero di messaggi : 69
Età : 33
Data d'iscrizione : 05.03.15

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

Re: SI RIPRENDE AL 100%?

Messaggio  Mello il Gio 21 Giu 2018, 21:22

Grazie Amy per aver condiviso la tua esperienza! Io vado solo per la questione psicologica, mi ha tolto sempre tanto, invece fisicamente sto benissimo.
Arrivato alla mia età ho un buon lavoro e tante cose in cui sono impegnato, sento molto la responsabilità di quello che ho da fare e mi dispiacerebbe non tornare sul pezzo con il pieno delle energie che ci metto ora. Solo che al mio 100% di adesso è come se mancasse qualcosa, come se il mio lato più personale fosse mancante (solo negli ultimi mesi ho deciso di fare un percorso) e anche per questo ho deciso di intervenire, perché sento molto la responsabilità verso quelli che ho intorno nelle giornate, e anche di chi ci sarà. Ormai sono grande e riesco a relazionarmi ma mi sento sempre alla prova e la paura che il petto mi condizioni nelle relazioni (specie verso l’altro sesso) è sempre con me (d’altronde è sempre stato così). Vorrei essere più me stesso ed esprimermi senza remore e riserve ed essere contento di me senza dovermi sempre mettere sulla difensiva. Per dirla meglio, vorrei desiderare qualcosa per la mia sfera più personale senza rinunciarci subito.
Tra le tante cose, questa del desiderare, cambia? Quando dici che vivi meglio, cosa intendi? È la speranza più grande che ho!!!!
Posso chiederti tu a quanti anni sei stata operata? È perché dici che non saremo mai come gli altri senza PE? Vedendo molte foto post intervento mi sembre che riesca bene il risultato.
Grazie mille!
Spero che anche altri raccontino la loro esperienza!

Mello

Numero di messaggi : 3
Età : 30
Data d'iscrizione : 11.12.17

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

Re: SI RIPRENDE AL 100%?

Messaggio  AmyPond il Ven 22 Giu 2018, 12:49

Ecco, a proposito di foto, io ti consiglio di fartene una pre intervento e di tenerla come "ricordo" della tua vita precedente (chiamiamola così), Io purtroppo non ne ho fatte, e mi rendo conto che in certi momenti ne avrei proprio bisogno, nei momenti in cui mi sento giù di morale. Intendiamoci, ho migliorato molto la mia situazione a livello estetico, ma mi rendo conto di non avere il bel torace ampio delle mie amiche. Indosso volentieri vestiti che prima mai avrei indossato, e ne sono felice. Mi hanno operato a 31 anni; io purtroppo parto da una situazione in cui la scoliosi ha deformato le mie costole, quindi ho la parte destra del costato più schiacciata rispetto alla sinistra, tieni presente che lo sterno viene alzato quanto più possibile in funzione della situazione che si presenta. Ma come dicevo prima, a livello estetico la situazione è cambiata molto. L' unica cosa per cui devo prestare attenzione è la postura, ho paura che la mia postura protrusa possa, a lungo andare, peggiorare il risultato dell'operazione... mi terrorizza. Dico che "non saremo mai come gli altri" perché noi siamo nati o ci siamo cresciuti con la deformazione, ci aggiustano, certo, ma siamo certamente più delicati a livello toracico. Purtroppo ho scoperto che è anche trasmissibile geneticamente.
Per quanto riguarda la relazione con l' altro sesso, capisco bene cosa vuoi dire. Però, mi permetto di dirti, da come scrivi mi sembri una persona determinata e positiva, e credimi che un buon atteggiamento fa passare sicuramente in secondo piano il "buco". Tuttavia capisco che sentirsi più a nostro agio nel nostro stesso corpo sia una sensazione sicuramente gratificante! A me è cambiato anche il modo di relazionarmi agli altri, sono più self-confident, come dicono gli americani Smile
avatar
AmyPond

Numero di messaggi : 69
Età : 33
Data d'iscrizione : 05.03.15

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

Re: SI RIPRENDE AL 100%?

Messaggio  Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Torna in alto Andare in basso

Torna in alto


 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum