presentazione pectus excavatum

Pagina 1 di 2 1, 2  Seguente

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

presentazione pectus excavatum

Messaggio  checco_manu86 il Dom 19 Ott 2008, 16:35

Salve a tutti,
sono Francesco Urso da Lecce. Ho 22 anni ed ero affetto da pectus excavatum "assai grave" perchè rischiavo di avere seri problemi funzionali al cuore e ai polmoni.
Un giorno, grazie alla mia ragazza, ho contattato il dr. Infante dell'Humanitas di Rozzano (mi), chirurgo toracico, e dopo un'accurata visita, mi ha sottoposto ad intervento chirurgico, mediante la tecnica di Ravitch modificata, duranto 6 ore, proprio xchè ero un caso fra i più gravi (avevo la madre del problema). E' stato un angelo di dr, scrupoloso e delicato. il post operatorio è stato abbastanza sopportabile.
A distanza di 1 mese dall'intervento, ho ripreso a lavorare e a fare piscina, e adesso, dopo 2 mesi, sono tornato completamente alla vita di sempre...anzi... ad una vita MIGLIORE!
La cicatrice è quasi invisibile! Nn è nulla al confronto dei 22 anni trascorsi a nascondersi! Contattatemi se volete maggiori dettagli!
Nn vi arrendete!
P.S. GRAZIE DR. INFANTE PER AVER CAMBIATO LA MIA VITA E QUELLA DI TANTE PERSONE!
avatar
checco_manu86

Maschile
Numero di messaggi : 19
Età : 31
Località : lecce
Data d'iscrizione : 19.10.08

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Benvenuto!

Messaggio  Agnese il Dom 19 Ott 2008, 17:51

Benvenuto e grazie per la tua testimonianza, preziosissima dato che conosciamo ancora poco il dott. Infante.
Buona giornata
Agnese
avatar
Agnese
Moderatore
Moderatore

Femminile
Numero di messaggi : 112
Età : 34
Località : Marche / Romagna
Data d'iscrizione : 10.03.08

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Ciao

Messaggio  Andrea il Dom 19 Ott 2008, 18:47

Grazie per la tua testimonianza (Forse sarebbe piu' completa con delle foto) attualmente non c'è nessuno sul forum operato dal dott Infante..

Andrea

Maschile
Numero di messaggi : 114
Età : 32
Località : italy
Data d'iscrizione : 22.04.08

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: presentazione pectus excavatum

Messaggio  mancapoco il Dom 19 Ott 2008, 21:37

foto?

mancapoco

Numero di messaggi : 83
Età : 30
Data d'iscrizione : 24.04.08

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: presentazione pectus excavatum

Messaggio  fraleric68 il Dom 19 Ott 2008, 22:54

Ciao, che intendi dire con " avevo la madre del problema " ? Che significa ?

Grazie.
avatar
fraleric68

Numero di messaggi : 399
Età : 49
Data d'iscrizione : 13.03.08

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

la madre del problema

Messaggio  checco_manu86 il Lun 20 Ott 2008, 19:34

"la madre del problema"... è la frase che il dr infante ha riferito alla mia ragazza e a mia madre quando è uscito dalla sala operatoria. a me il "buco" era evidente, ma apparentemente nn sembrava molto grave, perchè era concentrato al centro ed era profondo, al contrario di altri casi che ha operato il dr, che era meno profondo ma più largo.in sostanza quando il dr toccava lo sterno arrivava quasi a toccare la sua mano che era poggiata sulla colonna vertebrale. Quindi la gravità del mio caso stava nella profondità del buco, a pochi millimetri dal cuore... e il dr infante ha voluto solo specificare che io ero il primo caso di quel genere. fermorestando che esistono casi anche più gravi ma, come in ogni circostanza, ogni problema ha la sua gravità e soluzione!
avatar
checco_manu86

Maschile
Numero di messaggi : 19
Età : 31
Località : lecce
Data d'iscrizione : 19.10.08

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: presentazione pectus excavatum

Messaggio  checco_manu86 il Lun 20 Ott 2008, 19:35

stasera inserirò le mie foto (se ci riesco!) Laughing
avatar
checco_manu86

Maschile
Numero di messaggi : 19
Età : 31
Località : lecce
Data d'iscrizione : 19.10.08

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: presentazione pectus excavatum

Messaggio  checco_manu86 il Lun 20 Ott 2008, 20:31

nn riesco ad inserire le foto. se mi spiegate come fare, con molto piacere le inserisco
avatar
checco_manu86

Maschile
Numero di messaggi : 19
Età : 31
Località : lecce
Data d'iscrizione : 19.10.08

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: presentazione pectus excavatum

Messaggio  Andrea il Lun 20 Ott 2008, 21:07

checco_manu86 ha scritto:nn riesco ad inserire le foto. se mi spiegate come fare, con molto piacere le inserisco

Vai su Hosting immagine fai sfoglia scegli la foto e clicci sotto su host .it dopo di che fai copia col l tasto destro del mouse vai su immagine e fai incolla ed ok.
Oppure le spedisici al mio indirizzo eletronico e le posto per te.


Ultima modifica di Andrea il Mar 21 Ott 2008, 21:53, modificato 1 volta

Andrea

Maschile
Numero di messaggi : 114
Età : 32
Località : italy
Data d'iscrizione : 22.04.08

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: presentazione pectus excavatum

Messaggio  fraleric68 il Mar 21 Ott 2008, 10:07

checco_manu86 ha scritto:"la madre del problema"... è la frase che il dr infante ha riferito alla mia ragazza e a mia madre quando è uscito dalla sala operatoria. a me il "buco" era evidente, ma apparentemente nn sembrava molto grave, perchè era concentrato al centro ed era profondo, al contrario di altri casi che ha operato il dr, che era meno profondo ma più largo.in sostanza quando il dr toccava lo sterno arrivava quasi a toccare la sua mano che era poggiata sulla colonna vertebrale. Quindi la gravità del mio caso stava nella profondità del buco, a pochi millimetri dal cuore... e il dr infante ha voluto solo specificare che io ero il primo caso di quel genere. fermorestando che esistono casi anche più gravi ma, come in ogni circostanza, ogni problema ha la sua gravità e soluzione!

Cavolo Checco ! quindi per te il problema è stato anche funzionale ? hai avuto problemi in passato per la compressione ?
avatar
fraleric68

Numero di messaggi : 399
Età : 49
Data d'iscrizione : 13.03.08

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: presentazione pectus excavatum

Messaggio  checco_manu86 il Mar 21 Ott 2008, 19:08

problemi veri e propri funzionali non ne ho avuto. o per lo meno non me ne accorgevo. avevo frequenti colpi di tosse, mi affaticavo spesso e a volte entravo in apnea quando dormivo... poi dopo la visita dal dr ho attribuito tutto al problema del PE.
stasera cercherò di inserire le foto!
ciao! checco
avatar
checco_manu86

Maschile
Numero di messaggi : 19
Età : 31
Località : lecce
Data d'iscrizione : 19.10.08

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: presentazione pectus excavatum

Messaggio  checco_manu86 il Mer 22 Ott 2008, 08:20



ho inserito le foto prima dell'intervento, e poi la foto del mio nuovo torace! tenete presente che lì la ferita è un po arrossata perchè ero appena tornato dalla piscina!quindi cloro, acqua, doccia e affaticamento! fatemi sapere che ne pensate!


Ultima modifica di checco_manu86 il Mer 22 Ott 2008, 21:26, modificato 1 volta
avatar
checco_manu86

Maschile
Numero di messaggi : 19
Età : 31
Località : lecce
Data d'iscrizione : 19.10.08

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: presentazione pectus excavatum

Messaggio  Pongo il Mer 22 Ott 2008, 08:40

Fai i complimenti al Dr Infante quando lo senti, veramente un ottimo risultato.
avatar
Pongo

Maschile
Numero di messaggi : 8
Età : 45
Località : Roma
Data d'iscrizione : 23.09.08

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: presentazione pectus excavatum

Messaggio  Pongo il Mer 22 Ott 2008, 09:44

Ciao Checco, Puoi spiegare quali sono le differenze sostanziqali tra la tecnica di Ravich " modificata " del Dott. Infante rispetto alla Ravich tradizionale.
Anticipatamente grazie
avatar
Pongo

Maschile
Numero di messaggi : 8
Età : 45
Località : Roma
Data d'iscrizione : 23.09.08

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: presentazione pectus excavatum

Messaggio  Francesco il Mer 22 Ott 2008, 11:47

La cicatrice mi sembra abbastanza lunga, ma forse è dovuto al fatto che avevi il pe molto basso da come si vede nelle foto.
avatar
Francesco

Maschile
Numero di messaggi : 259
Età : 31
Località : Bolzano
Data d'iscrizione : 27.03.08

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: presentazione pectus excavatum

Messaggio  checco_manu86 il Mer 22 Ott 2008, 14:22

la cicatrice è lunga penso perchè nella tecnica di ravitch devono assottigliare anche le costole inferiori, quindi devono avere lo spazio necessario per aprire e per poterci lavorare. anche se è soggettivo per ogni caso.
riguardo alla differenza delle due tecniche penso sia legata al supporto sternale che nella tecnica tradizionale veniva rimossa con un secondo intervento, con quella modificata questo nn avviene più, in quanto il supporto è costuituito da una rete in seguito facilmente riassorbile nell'organismo.
cmq per saperne di più scrivo il sito che il dr infante sta costruendo: www.simedics.net
non mi importa se la cicatrice è lunga e che si possa notare... mi preferisco così... e poi ora ho davvero tutto: la mia ragazza soprattutto, che non mi ha mai giudicato e mi ha amato sempre di più, specie nei giorni dell'intervento!
chiedetemi ciò che volete! ciao Smile
vi inserirò quanto prima altre foto!
avatar
checco_manu86

Maschile
Numero di messaggi : 19
Età : 31
Località : lecce
Data d'iscrizione : 19.10.08

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: presentazione pectus excavatum

Messaggio  Lestat il Mer 22 Ott 2008, 14:52

Ciao Checco, intanto faccio i complimenti al dottore che ti ha operato perchè ha fatto un bel lavoro davvero, diciamo che vere e proprie domande non te ne faccio anche perchè ormai sono un po' preparato su quasi tutto e ora come ora non ho nulla da chiedere, anzi una cosa, ho capito che a te hanno inserito la rete di marlex, quanto tempo è passato dall' intervento in cui ti sei sentito in forma da fare tutto o quasi, io mi operero' a novembre da Ottoni anche se abbiamo optato per la barretta al primo colloquio, che pero' potrebbe anche cambiare metodo dal momento in cui mi avra' in sala operatoria davanti a lui in tutto il mio splendore Cool , in ogni caso ci sentiremo piu' avanti per aggiornarci sui rispettivi risultati... Sei fortunato ad avere una ragazza cosi' Very Happy ... Ah dato che sei di Lecce mi viene spontaneo dire Forza Lecce, da un amico palermitano Wink ...Ciao

Lestat

Numero di messaggi : 42
Età : 41
Data d'iscrizione : 10.08.08

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: presentazione pectus excavatum

Messaggio  checco_manu86 il Mer 22 Ott 2008, 14:59

ciao lestat! W palermo! Laughing
stai tranquillo! andrà tutto bene!
dopo 15 gg stavo molto meglio e ho sospeso anche il medicinale antidolorifico, infatti prendevo solo l'antinfiammatorio al bisogno! Certo, il post operatorio è soggettivo. cmq dopo 1 mese ho ripreso a lavorare in officina e poi ad andare in piscina. certo, sto molto attento a non strafare, perche ci tengo al mio nuovo PETTO! Very Happy
in bocca al lupo e fammi sapere!
avatar
checco_manu86

Maschile
Numero di messaggi : 19
Età : 31
Località : lecce
Data d'iscrizione : 19.10.08

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: presentazione pectus excavatum

Messaggio  Lestat il Mer 22 Ott 2008, 15:05

Ti faro' sepere certamente, e mano mano che mi avvicino all'intervento iniziero' a postare le foto del pre operazione e poi via via quelle successive, tu ovviamente riguardati che penso starai attento come una donna sta attenta alla sua pancia se è incinta Very Happy ...anke io farei e faro' cosi', l ' idea di rovinare tutto non mi esalta x niente.... Ti saluto Checco e tante belle cose...ci aggiorniamo...Ciao compare

Lestat

Numero di messaggi : 42
Età : 41
Data d'iscrizione : 10.08.08

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: presentazione pectus excavatum

Messaggio  Andrea il Mer 22 Ott 2008, 16:15

Francesco ha scritto:La cicatrice mi sembra abbastanza lunga, ma forse è dovuto al fatto che avevi il pe molto basso da come si vede nelle foto.

Da quando vedo la cica è abbastanza lunga....non riesco a capire per quale motivo il doc non l'abbia fatta diritta,questo mi lascia un po' perplesso.

Andrea

Maschile
Numero di messaggi : 114
Età : 32
Località : italy
Data d'iscrizione : 22.04.08

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: presentazione pectus excavatum

Messaggio  Laura69 il Mer 22 Ott 2008, 16:28

Ciao,
Complimenti per l'ottimo risultato!!!
Sarai felicissimo!!!
Scusate...ma chi se ne frega della cicatrice!!!! alien
Non sarà proprio dritta ma non é così evidente e poi se la peluria sul petto cresce un pò non si vedrà del tutto!
Io non le darei proprio alcuna importanza. Mi sbaglio?!
Salutoni Laura
avatar
Laura69

Femminile
Numero di messaggi : 46
Età : 48
Località : milano
Data d'iscrizione : 19.03.08

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: presentazione pectus excavatum

Messaggio  checco_manu86 il Mer 22 Ott 2008, 21:07

La cicatrice è l'ultimo dei miei pensieri... se è storta è xchè se noti bene dalla foto pre-intervento, il mio pe era asimmetrico, quindi è più che normale che la cicatrice uscisse un po storta ( e ti faccio presente che i pettorali si devono ancora riassestare e ritrovare il proprio posto, quindi ci vorrà un po di tempo xche la cicatrice si raddrizzi)...Non mi sembra in questa sede il caso di esprimere quei giudizi inultili e infondati... c'è gente che ha bisogno di essere incoraggiata e non demoralizzata... Sappi che chiunque si sottopone a questo tipo di intervento, non va in cerca della perfezione (anche perchè nessun medico lo garantisce) ma và sotto i ferri con la speranza di risvegliarsi e toccare un torace piatto e non di vedere la cicatrice dritta!
Ci tenevo ad esprimere questa mia opionione senza creare polveroni inutili!
A presto!
Francesco
avatar
checco_manu86

Maschile
Numero di messaggi : 19
Età : 31
Località : lecce
Data d'iscrizione : 19.10.08

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: presentazione pectus excavatum

Messaggio  checco_manu86 il Mer 22 Ott 2008, 21:54




ho inserito altre mie foto dell'intervento per far notare la serenità del mio volto! avevo vinto una battaglia!nella prima foto, il giorno prima del ricovero, si nota di più il pe xchè ero depilato. non stavo combinato per niente bene, no?!?
avatar
checco_manu86

Maschile
Numero di messaggi : 19
Età : 31
Località : lecce
Data d'iscrizione : 19.10.08

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: presentazione pectus excavatum

Messaggio  Andrea il Gio 23 Ott 2008, 00:24

checco_manu86 ha scritto:La cicatrice è l'ultimo dei miei pensieri... se è storta è xchè se noti bene dalla foto pre-intervento, il mio pe era asimmetrico, quindi è più che normale che la cicatrice uscisse un po storta ( e ti faccio presente che i pettorali si devono ancora riassestare e ritrovare il proprio posto, quindi ci vorrà un po di tempo xche la cicatrice si raddrizzi)...Non mi sembra in questa sede il caso di esprimere quei giudizi inultili e infondati... c'è gente che ha bisogno di essere incoraggiata e non demoralizzata... Sappi che chiunque si sottopone a questo tipo di intervento, non va in cerca della perfezione (anche perchè nessun medico lo garantisce) ma và sotto i ferri con la speranza di risvegliarsi e toccare un torace piatto e non di vedere la cicatrice dritta!
Ci tenevo ad esprimere questa mia opionione senza creare polveroni inutili!
A presto!
Francesco

Certo hai raggione pero' non credi che se sarebbe stata diritta sarebbe stato meglio...
Comuque basta che hai risolto!!!
p.s dove sono i segni dei drenaggi??

Andrea

Maschile
Numero di messaggi : 114
Età : 32
Località : italy
Data d'iscrizione : 22.04.08

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: presentazione pectus excavatum

Messaggio  checco_manu86 il Gio 23 Ott 2008, 09:22

nascere seza pe sarebbe stato meglio! ma siccome sono nato così e lo tenevo pure asimmetrico, il meglio che volevo per me era questo!
cmq i segni dei drenaggi sono scomparsi...
avatar
checco_manu86

Maschile
Numero di messaggi : 19
Età : 31
Località : lecce
Data d'iscrizione : 19.10.08

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: presentazione pectus excavatum

Messaggio  Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Tornare in alto Andare in basso

Pagina 1 di 2 1, 2  Seguente

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto


 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum